Nasce a Mottola "Maranatha"

Maranatha è una cooperativa sociale onlus che ha scelto di occuparsi principalmente di minori preadolescenti e adolescenti in situazione di grave disagio socio-psicologico e relazionale, a grave rischio di emarginazione, maltrattamento, abuso, devianza, anche sottoposti a provvedimenti del competente Tribunale per i Minorenni.

La Cooperativa ha assunto la scelta politico-culturale e socio-pedagogica di pensare alla Persona sostenendone l’inclusione sociale. Ogni singolo progetto personale viene preso in carico in maniera specifica e viene riconosciuto come riferimento centrale e unico per la definizione e la gestione di ogni intervento di accompagnamento socio-educativo.
In questo contesto Maranatha progetta e gestisce comunità educative residenziali di tipo familiare e semi-residenziali (centro diurno) capaci di offrire al minore che viene accolto un intervento professionale di qualità che si snoda in un quotidiano ri-significato grazie alla relazione con adulti attenti e competenti.

La Comunità Educativa Residenziale (det. autorizz. n. 097 del 14/10/2016) è una struttura recettiva a carattere familiare che ospita minori dai 3 ai 18 anni (fino ad un max di 6 ospiti) allontanati temporaneamente dalla famiglia con provvedimento del Tribunale per i minorenni.
La Cooperativa ha scelto di affiancare, all'esperienza consolidata delle comunità residenziali, una nuova risposta socio-educativa-relazionale, in grado di promuovere e sostenere le risorse individuali e familiari col fine di prevenire l’allontanamento dei minori dalla famiglia d’origine: i diversi progetti e servizi di educativa domiciliare, territoriale, scolastica, di socializzazione e di aggregazione.

Nell'ambito della Comunità semi-residenziale (centro socio-educativo diurno) (deter.autorizz. n. 1096 del 14/10/2016), la cooperativa offre e promuove interventi di sostegno per minori con DSA in comunità o, su richiesta della famiglia, a domicilio fornendo un educatore esperto.
“Maranatha” vuole impegnarsi in progetti a sostegno della cultura dell’accoglienza e delle diverse forme di affido dalla promozione di “reti di famiglie” alla gestione di Servizio Affidi anche attraverso l’organizzazione di eventi culturali per la diffusione e informazione della cultura dell’affido.
Maranatha vuole essere presenza attiva sul territorio e collaborare con le associazioni per il benessere delle persone proponendo anche progettualità integrate e la diffusione della solidarietà sociale valorizzando il volontariato in tutte le sue forme.

Colgo l’occasione per augurare un sereno Natale e vi aspettiamo sabato 10 dicembre alle ore 10 nella sede della cooperativa.

Il Responsabile 
Maria Sasso